Montone in lizza per ‘Il borgo dei borghi’

Montone in lizza per ‘Il borgo dei borghi’ Da domenica 2 marzo a domenica 6 Aprile sarà possibile contribuire all’elezione di Montone come “Borgo dei Borghi” nel programma …

894
Condividi
894
porta del verziere

Montone in lizza per ‘Il borgo dei borghi’

Da domenica 2 marzo a domenica 6 Aprile sarà possibile contribuire all’elezione di Montone come “Borgo dei Borghi” nel programma di Rai3 alle porta del verziere.

Per votare basterà entrare nel sito www.kilimangiaro.rai.it ed apporre la propria preferenza in corrispondenza del video del “Borgo” di MONTONE.

Se MONTONE totalizzerà più preferenze, verrà premiato ufficialmente Domenica 20 Aprile nel corso di una prima serata speciale in onda su Raitre.

Che cos’è ‘Il Borgo dei Borghi’

L’iniziativa dedicata ai borghi italiani interessanti per storia, patrimonio culturale, panorami unici, scelti tra i tanti con l’aiuto dell’associazione I Borghi più Belli d’Italia e varata quest’anno all’interno del programma di Rai Tre “Alle falde del Kilimangiaro”, si è già rivelata di grande successo. Sta appassionando milioni di telespettatori conoscere le località e scoprirne non solo la bellezza naturale ma anche la gastronomia e l’artigianato che rischia di scomparire. Venti borghi scelti tra i più belli e poco conosciuti d’Italia a rappresentanza di ogni regione italiana, venti servizi su arte, cultura e vecchi mestieri.

Dopo il 23 febbraio, quando i borghi selezionati saranno stati tutti presentati in trasmissione da Licia Colò e Dario Vergassola, andranno in onda dei brevi re-call, quattro borghi per volta, e si potrà votare, dal 2 marzo, per il borgo preferito.
Si voterà fino al 6 aprile, e ci sarà battaglia. Ogni borgo può vincere e per quello che si dimostrerà il “preferito” dagli italiani ci sarà la consacrazione in prima serata nel giorno di Pasqua, domenica 20 aprile.

I borghi da votare sono (in ordine alfabetico): Acerenza (Potenza, Basilicata), Bienno (Brescia, Lombardia), Bosa (Oristano, Sardegna), Caprarola (Viterbo, Lazio), Castell’Arquato (Piacenza, Emilia Romagna), Castiglione di Garfagnana (Lucca, Toscana), Chiusa (Bolzano, Trentino Alto Adige), Corinaldo (Ancona, Marche), Etroubles (Valle d’Aosta), Gangi (Palermo, Sicilia), Montone (Perugia, Umbria), Pacentro (L’Aquila, Abruzzo), Portobuffolè (Treviso, Veneto), Santa Severina (Crotone, Calabria), Sant’Agata dei Goti (Benevento, Campagna), Sepino (Campobasso, Molise), Specchia (Lecce, Puglia), Valvasone (Pordenone, Friuli Venezia Giulia), Vernazza (La Spezia, Liguria), Vogogna (Verbano Cusio Ossola, Piemonte).

Condividi
In questo articolo