“Non Temo” mostra fotografica di Paolo Ippoliti (20 agosto/6 settembre 2020)

GIOVEDI’ 20 AGOSTO L’INAUGURAZIONE MONTONE – CHIESA DI SAN FRANCESCO ORE 19.00 (terza edizione) Questa è la mia terza mostra di fotografia che si tiene a Montone dedicata …

206
Condividi
206
GIOVEDI’ 20 AGOSTO L’INAUGURAZIONE
MONTONE – CHIESA DI SAN FRANCESCO ORE 19.00
(terza edizione)

Questa è la mia terza mostra di fotografia che si tiene a Montone dedicata alla Festa della Donazione della S. Spina.
Il titolo rimane fondamentalmente immutato: “Montone la magia di un borgo”, che però quest’anno, visto il clima e la situazione generata dal Covid 19, si arricchisce del motto dei soldati bracceschi: quel “Non temo” che fu il loro grido di battaglia. Montone non teme il virus ma nonostante esso e nonostante tutto apre le porte – da qui la foto del portone del museo di San Francesco spalancato ed accogliente (a braccia aperte) – ai visitatori, agli appassionati di storia, ai turisti a chi cerca il bello in Umbria.
Il senso della mostra sta nel voler restituire, per quanto le fotografie possano permetterlo, il clima e le seduzioni, le emozioni di una festa bellissima, storicamente fondata come poche altre, curata nei dettagli tra scenografia, recitazione, fede e tradizione. Un pezzo della storia dell’Umbria e dell’Italia del ‘400 che i montonesi portano in scena ogni anno.
Giornalista de La Nazione ho iniziato a seguire la festa piu’ di 20 anni fa, prima in veste di giurato, poi di cronista (nostro il primo appello perché le ossa di Andrea Braccio da Montone potessero ritornare nella sua città, come poi è finalmente avvenuto di recente) ed infine come fotografo ufficiale della manifestazione.
Sono testimone della grande crescita di questa festa negli anni, premiata dal pubblico, dalla critica e da una serie di eventi di contorno che la rendono, a mio avviso, una delle più curate, appassionanti e significative dell’Umbria.
Le foto sono state scattate durante le rappresentazioni medievali ed i bandi di sfida, negli anni.
In ultimo un dettaglio tecnico. Uso fotocamere Nikon e Fuji mirrorless, obbiettivi molto luminosi e mai il flash per non rovinare le suggestioni e le atmosfere che i rioni montonesi sanno creare
Paolo Ippoliti
Condividi
In questo articolo