Michael Zurino a Montone – 28 luglio 2016

Concerto di Michael Zurino a Montone in Piazza Fortebraccio , giovedì 28 luglio alle ore 21,15. A pochi giorni dall’ uscita del nuovo singolo di Michael Zurino, “Oltretutto”, …

880
Condividi
880

Concerto di Michael Zurino a Montone in Piazza Fortebraccio , giovedì 28 luglio alle ore 21,15.Michael Zurino

A pochi giorni dall’ uscita del nuovo singolo di Michael Zurino, “Oltretutto”, il giovane artista umbertidese ci parla brevemente del suo brano. “Oltretutto” è un brano che, potremmo dire, conferma un po’ il mio ritorno sulle scene – afferma Michael – Sono stato 5 anni a pensare esclusivamente all’ insegnamento ed al lavoro su nuovi talenti locali e non, da non avere più il tempo necessario per pensare a me e a quello che potevo dare alla gente. Così ho deciso di tornare a dar voce a quelli che sono i valori e le esperienze che, seppur giovane, mi hanno formato in questo tempo. Non avevo mai scritto una canzone che parlasse di “amore”, ma questa volta, diciamo, sono riuscito a “partorirne” una. E dato che quest’anno è l’anno della Misericordia, perché non parlare proprio del perdono? Nel mio pezzo parlo di un’Amore che va “Oltretutto”, che va oltre ogni difficoltà, incertezza, paura. Quello che ti coinvolge in tutto e per tutto. Quello che, però, ti stravolge anche. Viviamo in un mondo di comodità, in cui ricerchiamo le cose “facili”, ma la realtà non ci mostra un mondo di favole. La vita è già difficile di suo, ma credo che potremmo compensare ogni malessere soltanto con l’amore e con l’accettazione dell’altro, con i suoi limiti e con i suoi difetti. Viviamo in un’epoca in cui si parla molto di “autorealizzazione”, spesso dimenticandoci egoisticamente di chi abbiamo al nostro fianco. “Amarsi” è donarsi totalmente e, a volte, se necessario, anche rinunciare a certi nostri desideri che potrebbero forse danneggiare l’altro. E quando giungono le difficoltà? Si lotta assieme per il raggiungimento di uno scopo comune. Mi auguro davvero che questo mio semplice messaggio messo in musica possa contribuire ad una piccola riflessione in ogni ascoltatore.”

Tratto da “La Notizia quotidiana”

Condividi
In questo articolo