EDUCARE ALLA PACE IN UN MONDO IN FIAMME – convegno 6 luglio 2023

All’ interno di  Umbria Film Festival Giovedì 6 Luglio 2023 – 16.00 – 18.00 Montone (Pg) | Chiesa Museo di San Francesco   Saluti Mirco Rinaldi  Sindaco di …

285
Condividi
285

All’ interno di  Umbria Film Festival

Giovedì 6 Luglio 2023 – 16.00 – 18.00

Montone (Pg) | Chiesa Museo di San Francesco

 

Saluti

Mirco Rinaldi  Sindaco di Montone

Marisa Berna  Presidente onorario Associazione  Umbria Film Festival APS

Giovanni Parapini Direttore  della Sede regionale RAI dell’Umbria

 

Coordina: Paola Severini Melograni giornalista, conduttrice

16.30

L’impegno delle università per la pace 

Marco Mascia coordinatore della rete delle università per la pace

16.40

Guerra e pace, lo sguardo del cinema

Terry Gilliam  regista, sceneggiatore, attore

16.50

I passi possibili della convivenza pacifica tra giovani israeliani e palestinesi: un’esperienza sul campo

Rutie Atsmon   codirettrice di  Windows

17.00

Guerre e pace nel nuovo millennio

Domenico Quirico   giornalista, inviato di guerra

17.10

Educare alla pace nelle periferie del mondo: l’eredità di Don Lorenzo Milani  Eraldo Affinati scrittore

17.20

L’obiezione di coscienza: dalla scelta individuale  all’azione collettiva

Marco Labbate storico contemporaneista

17.30

La meccanica della pace

Elena L.Pasquini giornalista, scrittrice

17.40

Istituto Comprensivo Umbertide, Montone, Pietralunga: l’esperienza del  “quaderno degli esercizi di pace”.

Claudia Picottini insegnante  

17.50

Per la pace…con la cura  

Flavio Lotti coordinatore della Marcia per la Pace Perugia Assisi

***

In un mondo in fiamme quale l’attuale è sempre più urgente rilanciare le vie della diplomazia e del dialogo.

Il convegno, realizzato in collaborazione con la Sede regionale Rai dell’Umbria, intende offrire spazio al  lavoro di educazione alla pace e alla cura attualmente  in corso in molte  scuole italiane e nelle periferie del mondo, per poi focalizzare l’attenzione sul ruolo che può avere il cinema nel sensibilizzare le giovani generazioni al ripudio della violenza.

L’Umbria Film Festival presenta, in anteprima italiana, il film “La Sirène”,  opera,  interamente in animazione 2D,  della regista iraniana  Sepideh Farsi. Un avvincente racconto pacifista che ripercorre gli attacchi del 1980 da parte delle forze irachene alla città iraniana di Abadan.

 

Condividi
In questo articolo