La nuova Stagione di Prosa 2019/20 – Montone

  L’Associazione Residenze Instabili, presenta con entusiasmo rinnovato al suo decimo anno di attività’, la nuova Stagione di Prosa 2019/20 promossa al Teatro San Fedele di Montone (Pg). Una …

18
Condividi
18

 

L’Associazione Residenze Instabili, presenta con entusiasmo rinnovato al suo decimo anno di attività’, la nuova Stagione di Prosa 2019/20 promossa al Teatro San Fedele di Montone (Pg).

Una stagione che prenderà’ il volo!!!

Dalla prossima settimana in vendita gli abbonamenti presso l’edicola di Piazza Fortebraccio.

Per info stagione e prenotazioni questa biglietteria telefonica : 339 1154535 / 339 4543372

Il botteghino del Teatro apre alle ore 20:00 prima dello spettacolo.

Il cartellone aprirà’ con il poetico e sognante lavoro di Franco Scaldati “Totò e Vicé” autentico capolavoro che nasce da un delicato dialogo tra due intensi clochard portato in scena dalla compagnia Vetrano-Randisi.

Non poteva mancare un omaggio al Nobel Dario Fo, per il cinquantesimo dalla prima di Mistero Buffo.

Il 13 Dicembre va infatti in scena Matthias Martelli con ” Il primo miracolo di Gesù’ Bambino” tratto appunto dalla grande opera del giullare per antonomasia.

Proseguiremo con la danza umbra per le coreografie dell’emergente Luca Calderini e la sua giovane compagnia OTHER/CO. Lo spettacolo ha vinto l’importante piattaforma coreografica del Florence Dance Festival.

Si ritorna alla prosa con uno dei testi più’ belli del teatro contemporaneo italiano, quello di Luigi Lunari e il suo “Nel nome del padre” portato al San Fedele dalla compagnia Corte dei Folli il 15 Febbraio.

Ultimo spettacolo un lavoro scritto da Dacia MarainiMela” rappresentato da PROTE[M]US, formazione umbra per un testo piacevole e aderente alla contemporaneità’.

Condividi
In questo articolo