PAROLE A BRACCIO – 9/11 settembre 2022

Un festival culturale e letterario nazionale Tre giorni di eventi per divulgare la cultura del libro e far conoscere i luoghi, la storia e la popolazione locale di …

61
Condividi
61

Un festival culturale e letterario nazionale

Tre giorni di eventi per divulgare la cultura del libro e far conoscere i luoghi, la storia e la popolazione locale di uno dei borghi più belli d’Italia. A Montone nasce il festival e premio letterario “Parole a Braccio”, organizzato dal Rotary Club Fortebraccio con il patrocinio dell’amministrazione comunale e dell’Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea (Isuc).

Da venerdì 9 a domenica 11 settembre il borgo medioevale ospiterà presentazioni, incontri, mostre e proiezioni di corti. Protagonisti saranno numerosi autori e personalità dell’ambiente letterario e culturale, locale e nazionale.

Il concorso letterario – che attribuirà ai vincitori premi in denaro – è aperto a opere pubblicate nel biennio 2020/2022 e si articola in tre sezioni: narrativa e saggistica a tema storico, narrativa a tema libero e narrativa a tema “diversità, equità e inclusione”. Quest’ultima sezione, in particolare, è rivolta a opere che esprimono e valorizzano una cultura inclusiva, contraria a ogni forma di pregiudizio, odio e discriminazione. Le candidature si possono presentare solamente online entro sabato 30 luglio, compilando l’apposito modulo di iscrizione (https://www.rotaryfortebraccio.it/paroleabraccio/premio/).

Le giurie sono composte da esponenti di spicco del panorama culturale, letterario, accademico e giornalistico e presiedute rispettivamente da Adriano Bei (presidente dell’Associazione StoricaMente A.R.I.eS. di Montone), Stefano Gallerani (critico letterario e autore) e Emiliano Reali (giornalista e autore di romanzi sulla discriminazione e i diritti civili).

La letteratura si fonde alle arti visive nella sezione cinematografica “Corti a Braccio – Short movie awards”, curata dallo psichiatra, giornalista e critico cinematografico, Ignazio Senatore. I lavori in concorso, ispirati alla letteratura, avranno anche in questo caso come filo conduttore quello dell’inclusività.

Il bando di partecipazione è pubblicato sul sito dell’evento www.paroleabraccio.it.

Condividi
In questo articolo